Giugno 2017: On Paris!

 

   

      

 

 

 

 

 

La guerra franco prussiana 1870-71

 

 

 

PROVA SUL CAMPO

Prova sul campo rappresenta "la voce" dei soci A.S.G.S. in merito a vecchie e nuove simulazioni che il mercato dei board-wargames offre. Una serie di pagine dove poter trovare piccole recensioni e/o resoconti di partite sui board-wargames che vengono giocati dal gruppo.  Siamo sempre alla ricerca anche di collaboratori; se volete inviare articoli su giochi che amate e conoscete, contattate l'Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

GiCi58

Un interessante sito con recensioni: http://www.armchairgeneral.com/category/boardgame-reviews


 

Da Wikipedia:

 

« Se scoppierà una guerra dovremo aspettarcene un'intera catena; chi soccombe la prima volta non aspetta infatti che di aver ripreso fiato per ricominciare da capo. »
(Otto von Bismarck in una lettera a Caterina Orlov durante la crisi del Lussemburgo, 1867[6])

 

La guerra franco-prussiana (in tedesco Deutsch-Französischer Krieg, in francese Guerre Franco-Allemande o Guerre Franco-Prussienne) fu combattuta dal 19 luglio 1870 al 10 maggio 1871 tra il secondo Impero francese (e dopo la caduta del regime, dalla terza Repubblica francese) e il Regno di Prussia, sostenuto dalla Confederazione Tedesca del Nord e alleato con i regni tedeschi del sud di BadenBaviera e Württemberg. 

Il conflitto segnò l'esplodere della tensione tra le due potenze, andata accrescendosi in seguito al fallimento del progetto di Napoleone III di annessione del Lussemburgo, evento che causò la fine di un rapporto relativamente bilanciato con la Prussia di Otto von Bismarck. I contrasti si erano fatti più accesi a causa della crescente influenza, per nulla tollerata da Parigi, esercitata dalla Prussia sugli Stati tedeschi a sud del fiume Meno, appartenenti alla ex Confederazione germanica e del ruolo guida prussiano esercitato all'interno della Confederazione della Germania del Nord, creata nel 1867 dopo la vittoria prussiana nella guerra contro l'Impero austriaco.

La guerra franco-prussiana fu il più importante conflitto combattuto in Europa tra l'epoca delle guerre napoleoniche e la prima guerra mondiale e si concluse con la completa vittoria della Prussia e dei suoi alleati.[7] La conseguenza più rilevante fu la creazione dell'Impero tedesco, che mantenne un ruolo di grande autorevolezza nelle relazioni politiche internazionali dei decenni successivi. La débâcle francese determinò anche la fine del secondo Impero di Napoleone III e, con il crollo di questo, la temporanea subalternità del ruolo francese rispetto alle altre potenze del consesso europeo. Indirettamente, la sconfitta ebbe ripercussioni anche nella penisola italiana: il governo di Firenze approfittò della fine del Secondo Impero, tradizionalmente protettore dei territori pontifici, per conquistare Roma il 20 settembre 1870[8].

La fine del periodo imperiale significò per la Francia l'inizio di un regime repubblicano, che - per dimensioni e influenza - divenne il più importante tra quelli allora esistenti nel continente.

 


 

On to Paris!

Compass Games

 

  

Introduzione

Periodo storico poco trattato, la guerra franco prussiana del 1870 è in realtà argomento interessante dato che gli eserciti e le tattiche del periodo rappresentano una transizione  dal periodo napoleonico alla prima guerra mondiale. Il titolo della Compass Games permette di apprezzare gli avvenimenti, tragici, di quegli anni........... 

 

Componenti 

 

Scatola

Molto colorata e molto bella sul fronte e completa nelle informazioni generiche sul retro. I possessori di altri titoli CG non ne saranno sorpresi, dato l'elevato standard di qualità della ditta.

 

Mappa

Suddivisa in due "mezze mappe", una volta unite le dimensioni sono quelle "standard" di una tipica mappa (stile GMT, tanto per intenderci.......). Coloratissima, su sfondo verde, con tanti chiarissimi simboli dei vari terreni di gioco, primi fra tutti boschi, fiumi, città fortificate o meno e con tantisime tabelle di gioco. Direi bella, ma non bellissima. 

 

 

 

 

                   La mappa                  I materiali

 

Pedine/Counters

Nella scatola sono presenti 2 set di pedine più un terzo, di piccole dimensioni, che la CG definisce come "errata"; in effetti diverse pedine saranno da sostituire fra cui alcuni Leaders e segnalini di Corpi d'armata che nella stampa originale hanno informazioni non corrette.

Anche in questo caso il colore è notevole e mentre per le unità che rappresentano le forze in campo il disegno è chiaro, per i leaders qualche difficoltà in più c'è, specie per i nomi molto piccoli. Tale difficoltà si avverte poi nel set up (vedi sotto...). 

 

Tabelle

Numerosissime, coloratissime e cartonate le tabelle in gioco! Quattro di queste saranno utilizzate a lato della mappa, per posizionare vari markers che definiscono le forze di ogni armata, dei corpi  e la composizione/appartenenza dei vari corpi in ogni armata!

 

Regolamento

Oltre 60 le pagine del RuleBook, che possono spaventare chiunque, anche i grognards........., in ogni caso veramente ben scritte, supportate da ottimi esempi e tutte a colori; uno stato dell'arte, in questo settore.

 

Playbook

Anche per il playbook non si scherza, con 55 pagine fitte di scenari, regole opzionali, note dell'autore ed esempio di gioco. Otto gli scenari nel libretto, che permettono di simulare l'iniziale attacco tedesco e l'assedio di Parigi.

 

Dadi

3d6

 

 

Il sistema di gioco (tratto dal sito CG)

On to Paris! utilizza un sistema tratto dal gioco "Civil War" della Victory Games per simulare i grandi eventi della guerra franco-prussiana (1870-71) e sfidare i giocatori a controllare la direzione, l'organizzazione e le operazioni militari degli eserciti nel tardo XIX secolo .

La guerra franco-prussiana è stata combattuta con tattiche napoleoniche ma con armi letali quasi come quelle della prima guerra mondiale,fra cui l'artiglieria e una versione iniziale della mitragliatrice. La guerra franco-prussiana ha sviluppato molti concetti fondamentali per il controllo e il movimento delle grandi formazioni in guerra ed il combattimento tattico.

In un'epoca in cui l'esercito francese era considerato il migliore del mondo, gli eserciti di Prussia ei suoi alleati tedeschi invasero la Francia e in meno di tre mesi sconfissero le esercito di Napoleone III. Nonostante il successo tedesco, i francesi rifiutarono di cedere e pertanto le forze tedesche hanno assalito la capitale francese. Per 5 mesi Parigi, una città di circa 2 milioni di abitanti, fu affamata e circondata da eserciti tedeschi che dovevano mantenere una lunga catena di rifornimenti in Germania.

Il gioco simula entrambe le fasi della guerra franco-prussiana, l'invasione tedesca della Francia nel 1870 e la conquista tedesca della Francia nel 1871. Progettato per due giocatori, On To Paris! è adatto anche per il gioco solitario. Nove scenari includono un 'avvio anticipato' e un gioco di campagna a piena lunghezza. I giocatori possono anche scegliere qualsiasi scenario come punto di partenza e determinare il proprio periodo del conflitto da simulare. Il sistema di gioco prevede un gioco interattivo con iniziativa flessibile e lunghezza variabile, nonché un'ampia capacità di reazione dei giocatori difensivi. Il gioco mette i giocatori in carica di tutti i famosi leader del Corpo e dell'Esercito della guerra Franco Prussiana che sono tutti classificati per le loro qualità individuali di leadership e occasionali caratteristiche uniche come la resistenza ai seguenti ordini.

Prima che finisse, la guerra franco - prussiana ha causato perdite doppie rispetto alla guerra civile americana combattuta solo cinque anni prima e fu l'ultima guerra in cui entrambi gli eserciti indossavano uniformi progettate per le parate! Le regole speciali comprendono l'evoluzione della tattica tedesca delle artiglierie, la stabilità politica del 2 ° impero francese, il francese Tireurs, la brillantezza di von Moltke e lo staff generale tedesco, la cavalleria, la tedesca Landwehr e  le fortificazioni, i forti , l'assedio di artiglieria, la gestione della ferroviaria e altro ancora.

Il gioco si concentra sul funzionamento dei Corpi degli eserciti con punti individuali di forza che rappresentano le brigate e le abilità dei leader che li comandano. I giocatori decidono dove concentrare le loro operazioni, poi si alternano comandando le loro unità in una serie di fasi di gioco. In ogni fase, l' iniziativa rappresenta la capacità relativa di ciascun giocatore a condurre operazioni. I comandi alle unità sono diversi se attribuiti a Corpi o Armate che permettono di organizzare e spostare un maggior numero di punti di forza in modo più efficiente. 

 

 

Gian Carlo Ceccoli


  

 Links utili

Le errata:  file:///C:/Users/Giancarlo/Downloads/OTP_errata_and_FAQ_(20_JAN_2017)%20(2).pdf

Un file interessante con informazioni sui leaders:  file:///C:/Users/Giancarlo/Downloads/Leader_blurb.pdf

 

 

  


IL LIBRO DEL MESE

 

Non esiste molto, perlomeno in lingua italiana, sul periodo della guerra franco-prussiana. Si segnalano alcuni titoli della mitica Osprey, in ogni caso, come al solito belli e completi!

 

   
   

 

 

 

comments
ASGS - Associazione Sammarinese Giochi Storici
Created by Contatto Informatico & Graphic Design 3STUDIO