Agosto 2008: SPQR e Action Pack 4

SPQR

GMT Games


Quando f? pubblicato nel lontano 1992, SPQR era il secondo titolo della serie Great Battles of History; esso faceva seguito a Alexander the Great e, in pratica, rappresent? "l'esplosione" del sistema di gioco che oggi conta pi? di 10 titoli; vedi pagine GMT.

Il sistema GBoH si ? evoluto nel tempo e da gioco a gioco, specie quando ha affrontato periodi storici quali il medioevo giapponese (Samurai) o la guerra dei 30 anni (Lion of the north) ma il sistema presenta le seguenti simili caratteristiche:
- Le unit? rappresentano falangi, fanterie leggere, medie e pesanti,? leaders, skirmisher,? cavallerie leggere e pesanti e gli amati/odiati elefanti! Ogni unit? possiede valori per il movimento, classe, tipo, TQ (troop quality, il pi? importante). 
- Il cuore della simulazione ? l?attivazione dei Leaders che vede i giocatori alternarsi nel turno di gioco. Tale alternanza pu? essere interrotta con l?uso del ?Momentum? o rubando il turno all?avversario, il famoso "Trumph". I leaders attivati possono dare ordini di linea (pi? unit? mosse insieme) o comandi singoli. Unit? attivate possono muovere, tirare con archi, giavellotti e combattere corpo a corpo se adiacenti al nemico. 
- Ogni unit? ha specifiche capacit? che saranno fondamentali nel corpo a corpo, come TQ, tipo (coorte, elefanti, ecc.), il suo orientamento in battaglia. Gli elefanti, ad esempio, sono temibili unit?, ma difficilmente controllabili se soggetti a lanci di frecce o giavellotti nemici!


Il vero successo del sistema, a parere mio, ? dovuto alla possibilit? di? poter essere utilizzato per ricrerare qualunque battaglia dell?epoca antica (una sorta diASL.......). Le unit? contenute in SPQR ad esempio, consistono in otto legioni dell?era repubblicana; con esse, oltre alle battaglie degli scenari presentati nella scatola, ? possibile, con un po? di ricerca storica, progettare altri scenari pi? o meno grandi. Lo stesso vale per tutti i titoli della serie; ? uno dei lati del sistema che amo di pi?, tanto che io stesso ho preparato diversi scenari. 

Le regole di SPQR subirono una prima generale revisione nel 1994, grazie alla pubblicazione di vari moduli/battaglie che presentavano nuove possibilit? tattiche; ora, dopo ben 16 anni, la simulazione viene presentata con nuove mappe, la terza edizione delle regole, nuove pedine, ecc. 

Contenuto della scatola:?

La scatola, fra l'altro, ? di grandi dimensioni, stile Combat Commander; presenta pi? o meno le stesse immagini della precedente edizione ma ? molto pi? colorata. Sul fronte sono anche presenti tre cerchi gialli che corrispondono alle possibili scatole in vendita: SPQR only, SPQR with scenario pack Deluxe (la versione oggetto di questa recensione e che consiglio) ?e SPQR Deluxe scenario pack only. Un bollino blu stabilisce che tipo di acquisto ? stato fatto.
In pratica la versione completa comprende tutte le battaglie della "vecchia" scatola pi? quelle dei vari moduli pubblicati successivamente.

5?mappe, stampate fronte-retro, per un totale di 10 bellissimi campi delle pi? famose battaglie combattute dalle Legioni romane. Qui, naturalmente, 16 anni si sentono tutti; colori pi? belli, maggior precisione nei vari tipi di terreno, specie fiumi e boschi, pi? chiarezza in zone particolari quali il Metauro, ad esempio. Un vero "stato dell'arte" che rende ancora pi? piacevole utilizzare il gioco.

5?set di counters e pedine, molto belle, in cartoncino pesante.?In realt? 3 set sono di SPQR vero e proprio mentre gli altri?2 sono necessari per le battaglie dei moduli ora aggiunti.?Le pedine sono praticamente uguali alle "vecchie" se non per un'importante modifica: il retro delle pedine ora non rappresenta pi? la stessa unit? "Moved", ma "Depleted". In pratica ora non ? pi? necessario girare le unit? dopo la prima volta che esse muovono per registrare?i famosi Hits a seguito di movimenti successivi; la regola rimane la stessa ma sono forniti segnalini "MOVED" per ricordare tale eventuale penalit?.??Devo dire che sono daccordissimo; la regola era gi? utilizzata negli ultimi titoli della serie, tipo?Devil's Horsemen?e non obbliga alle macchinose operazioni di fine turno in cui si dovevano ri-girare tutte le varie unit? mosse! Calcolando anche i?vari counters in gioco, fra Hits, Missile Low, ecc.?era un vero incubo. Chi possiede gi? una delle precedenti edizioni del gioco, comunque, potr? anche utilizzare tranquillamente le "vecchie" pedine + i markers "Moved".?
?
1 Libretto di Regole, 3a edizione. Tutte le modifiche alle precedenti edizioni, in particolare alla prima, sono evidenziate con un triangolino; il?Regolamento ? chiaro, con diverse??note di chiarimento. Se fosse stato utilizzato anche il colore, specie nel raffigurare le unit?, sarebbe stato il top. Chiude il regolamento una traduzione dai libri di Livio sulla battaglia di Canne!

1 libretto degli scenari "base", modificato rispetto alla prima edizione. Aggiunte le "mappe" con la posizione delle pedine, ormai un "must" per i prodotti GMT di questo tipo; modificati alcuni resoconti delle battaglie, aggiunto lo scenario di apprendimento e?le note del disegnatore ?che erano state presentate nel numero speciale di C3i, la Player's Guide (1998). Ben due pagine, infine, dedicate alle fonti utilizzate per progettare la simulazione; una vera chicca e un'ulteriore conferma della profonda ricerca storica svolta. 
Rispetto alla vecchia edizione tra gli scenari manca l'ipotetico "Alexander in Italy" (chiss? se qualcuno l'ha mai provato?), inoltre non sono presenti le battaglie di Cirta (presente nel modulo Jugurtha) e Raphia (in War Elephant; forse tolta perch? lo scontro non coinvolse i romani).
Le battaglie: Benevento, Bagrada, Canne, Zama, Cinocefale.

1 libretto degli scenari "Deluxe pack", anche in questo caso con tutte le varie errata che sono state pubblicate negli anni successivi alla pubblicazione di tali moduli. Veramente notevole.? 
Le battaglie: Eraclea, Ascoli, Trebbia, Baecula, Metauro, Ilipa, Campi Magni, Magnesia, Fiume Mutul.

2?tabelle (in due copie) per i movimenti, combattimenti, ecc; 

1 Tabella
 con la sequenza di gioco e una Game Turn Track.

Conclusioni:

?
Un prodotto veramente ottimo; un remake che non potr? che far piacere a coloro che amano il sistema GBoH, in particolare gli "aficionados" delle Legioni repubblicane. 

Links consigliati per recensioni (in inglese): 
http://www.boardgamegeek.com/game/21551http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_punicahttp://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_macedoniche.

SCHEDA TECNICA

Marca o Produttore: GMT

Autore: Richard Berg & Mark Herman

Tipo di gioco: board-wargame

Giocatori: 2/4

Durata media: 3 ore

Espansioni: si

Ambientazione: antica Roma

Costo: ? 83

Valutazione: Images: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 19P0471.jpg

Nota del 08\08\08
Purtroppo devo esprimere una nota di demerito nei confronti della GMT: il gioco ha diverse errori di stampa e, soprattutto, presenta la mappa di Zama con gli esagoni stampati .........a rovescio rispetto all'edione precedente!!!! Cosa significa, direte voi??? Nulla, se la GMT non avesse pubblicato il piazzamento dello scenario con il vecchio file, quindi il tutto .........rovesciato!!!!!
Incredibile, davvero.

A distanza di oltre 15 anni dalla prima edizione, dopo centinaia di partite, con una edizione di lusso come questa .......ancora errori del genere!
Ho immediatamente scritto ad Alan Ray e Tony Curtis (GMT staff) e mi sono visto inviare un file di errata datato agosto 2008 (!!!) dove tali errori vengono "rimediati", ma la delusione rimane. Vi consiglio di visitare il sito della ditta, perch? immagino che a breve aggiorneranno la pagina dedicata a SPQR con tale file, appunto.
E le errata........!!!! E? presente una addenda, 10.28, che stabilisce che ora le falangi.........non possono essere recuperate!!!!! Ma cosa significa????

In attesa di chiarimenti, esprimo tutto il mio disappunto............

Giancarlo Ceccoli

 

NORMANDY 1944

ACTION PACK 4 - ASL

MMP


Con?un ?preorder fulminante (credo cha la MMP abbia raggiunto il n- minimo necessario in 3\4 giorni........), questo Action Pack 4 ? stato anche pubblicato in tempi rapidissimi. 

Contenuto della "scatola":?

confezione stile Few Return, con tanto di cartoncino che protegge dalle pieghe.....; bella l'immagine di copertina, che ritrae soldati USA nel mezzo di una campagna francese.?Ottime le informazioni stampate all'interno della copertina, con credits, errata (tanto per gradire) e?letture suggerite (peccato che alcuni volumi siano del .....1947, oltre ad essere in lingua inglese....), ecc.

due pagine stampate fronte/retro da sostituire per il mitico Rulebook, B9, B10, B10A, B10B; in pratica sono state?modificate e/o chiarite le regole per il bocage;

12 nuovissimi scenari ambientati in Normandia dal 6 giugno al 20 Agosto del 1944. Tutti su due/tre mappe, dimensioni medie, alla faccia di chi pensava che negli ultimi anni prevalessero solo scenari piccoli/brevi, tipi FR........;?solo il tempo potr? decretare, dopo le innumerevoli probabili partite che li vedranno protagonisti, la loro validit?, ma sembrano veramente belli.
Un' osservazione personale: ritengo una scelta poco felice dei progettisti l'aver inserito per ben 6?scenari?i poco amati overlay. Personalmente non amo sistemare al di sopra delle mappe tali oggetti e in particolare non tutti i giocatori possiedono tutti i moduli che li contengono, quindi ? possibile avere difficolt? a giocare qualche scenario.?Vedi anche discussione su http://www.gamesquad.com/forums/showthread.php?t=77311.
In compenso neppure uno scenario usa OBA (!!!) e solo uno ? notturno. Ci sarebbe da ridire sull'assenza di OBA, visto il grande uso fattone da entrambe le parti nella battaglia di Normandia......

tre nuove mappe (53,54,55), belle, perfette e finalmente con una vera presenza del bocage anche su mappe ufficiali MMP, dato che in realt? solo da ditte esterne, tipom la Critical Hit, sono state pubblicate mappe dedicate a tale terreno, psesso storiche, con relativi scenari. In particolare la mappa 54 raffigura la tipica conformazione di questi "giardini", nelle campagne normanne che gli alleati dovettero "subire" dopo l'invasione. Lo stesso per la mappa 55, con una bellissima strada sunken; la mappa 53 raffigura una bel paesino normanno. Insomma un bel numero di nuovi esagoni da studiare e utilizzare!
Personalmente credo?che una mappa storica non ci sarebbe stata male, ma la "filosofia" MMP avrebbe portato a produrre?una scatola stileOperation Veritable e non un Action Pack.

Links consigliati per recensioni (in inglese): http://www.gamesquad.com/forums/showthread.php?t=76749http://www.aslscenarioarchive.com/viewPub.php?id=1517

SCHEDA TECNICA

Marca o Produttore: MMP

Coordinatore del progetto: Chas Argent?

Tipo di gioco: board-wargame

Giocatori: 2/4

Durata media: 3 ore

Espansioni: no

Ambientazione: WWII

Costo: ? 32

Valutazione: Images: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 05P0825.jpgImages: 19P0471.jpgImages: 19P0471.jpg Images: 19P0471.jpg

 

 

comments
ASGS - Associazione Sammarinese Giochi Storici
Created by Contatto Informatico & Graphic Design 3STUDIO