Aprile 2008: Omaggio a San Marino - Stalingrado

IL SANMARINO
Giovan Battista Belluzzi
Architetto militare e trattatista del Cinquecento
Volume I: La vita e le Opere; Volume II: Gli scritti

A cura della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio - SUMS

Dal sito della Fondazione:
Questo progetto ideato completamente nell'ambito della Fondazione Cassa di Risparmio RSM, prende origine dal fatto che il 27 settembre 1506 nasceva nella Repubblica di San Marino Giovan Battista Belluzzi (1506 - 1554) uno dei pi? importanti e celebrati architetti militari del Rinascimento e che nel 2006 cade il cinquecentenario di tale nascita. La Fondazione ha pensato che fosse un'occasione imperdibile per la nostra antica Repubblica di celebrare degnamente e far conoscere quest'illustre sammarinese, noto oggi a pochi addetti ai lavori e ha pensato al tempo stesso di rivalutare, inserendoli nel contesto rinascimentale europeo, la cultura architettonica e il saper fare ingegneristico di cui Giovan Battista Belluzzi detto "il Sanmarino", era depositario.
Per promuovere la celebrazione di quest'illustre concittadino la Fondazione San Marino ha incaricato la Prof.ssa Daniela Lamberini dell'Universit? di Firenze (massima studiosa del Belluzzi), di condurre uno studio che abbia come scopo la pubblicazione di una monografia di alto profilo scientifico, incentrata sul "Sanmarino" e la sua epoca.
Il lavoro di studio, davvero copioso, ? stato portato avanti interessando la presenza di studio non solo in ambito italiano: Firenze, Venezia, Pesaro, Milano, Roma, Citt? del Vaticano ecc. ma anche in ambito europeo e statunitense portando risultati estremamente interessanti e con, alle volte, caratteristiche di assoluta novit?.
Siamo quindi nella condizione di presentare in anteprima, grazie al lungo, fattivo, nonch? appassionato lavoro della Prof.ssa Lamberini, il prospetto del libro .
In occasione della presentazione ufficiale dei due volumi (settembre 2006) la Fondazione organizzer? un Convegno Internazionale sull'architettura militare del Rinascimento sul tema "Giovan Battista Belluzzi e l'architettura militare del cinquecento europeo" che vedr? coinvolti a San Marino i maggiori esperti internazionali del settore, ci? al fine di garantire uno sviluppo ulteriore di altre attivit? di carattere culturale legate alla figura del Belluzzi.

Stalingrad, the Vital 7 Days
Description (Review by Amazon.co.uk)

In early October 1942 the German Sixth Army realized that it had one last chance to break through the Soviet lines and capture Stalingrad before exhaustion and the Russian winter set in. Stalingrad: The Vital 7 Days looks in detail at this desperate last-gasp attempt by the Germans to win the battle In early October 1942 the German Sixth Army realized that it had one last chance to break through the Soviet lines and capture Stalingrad before exhaustion and the Russian winter set in. Stalingrad: The Vital 7 Days looks in detail at this desperate last-gasp attempt by the Germans to win the battle of Stalingrad in an all-out effort, and how the Red Army managed to cling on against the odds, marking the turning point of the war on the Eastern Front. Beginning with the background to the assault on Stalingrad, the book shows how initially the Germans made good progress against the city's defenders, but failed to break them. By 14 October 1942 the German Sixth Army was ready to make its third, final assault on the Soviet 62nd Army. On that day Hitler issued an order halting all other offensive operations on the Eastern Front -Stalingrad was to be the deciding battle that determined whether the Germans could maintain their position in the East. Victory would give Germany access to the resources of the Caucasus and the Ukraine, including oil, while defeat would demoralize the Wehrmacht before winter set in.

With the aid of specially commissioned maps, Stalingrad: The Vital 7 Days gives a dramatic blow-by-blow account of the desperate struggle to control the left bank of, the Volga and the key strong points in the city: the tractor works and the Red October and Barrikady factories.

With firsthand accounts from both sides, vivid photographs, and specially commissioned maps of the combat zones, Stalingrad: The Vital 7 Days is a comprehensive examination of the decisive failure of the German assault that ultimately decided the course of the war in the East. ?

Anche se in lingua inglese e quindi forse ostico per qualcuno, consiglio vivamente questo volume, a mio parere uno dei pochi cos? specifico su un periodo particolare della battaglia di Stalingrado. Gli scontri narrati riguardano l'ultimo attacco che la Wermacht lanci? contro la citt? per tentare di conquistarla, nel Settembre del 1942. Bellissime foto, ottime cartine, interessantissimi I "pezzi" inseriti in alcune parti del libro su particolari episodi o aspetti della battaglia quali I mezzi impiegati, le armi, i cecchini (in questo caso mi ha sorpreso anche un riferimento al film "Il nemico alle porte" e al mitico cecchino russo Vasily!).
Non mancano riferimenti particolari a "punti critici della cit? quali La casa di Pavlos e quella del Commissario o l'elevatore di grano e I vari complessi industriali della zona "Barrkade".
In definitiva una vera manna per gli appassionati del periodo.

 

comments
ASGS - Associazione Sammarinese Giochi Storici
Created by Contatto Informatico & Graphic Design 3STUDIO